Rassegna Stampa. Messaggero Veneto, 17.12.2015. Massacrò moglie e figlioletta: per la perizia è capace di intendere e di volere.

gennaio 11, 2016 in Generale, News, Pubblicazioni, Rassegna stampa, Scrivono di noi da Liut & Partners

LIUT TPNRassegna Stampa
Messaggero Veneto, 17.12.2015

Massacrò moglie e figlioletta: per la perizia è capace di intendere e di volere.

Potrà essere processato Abdelhadi Lahmar, 39 anni, marito e padre delle vittime. Questo l’esito dell’esame psichiatrico reso noto oggi nell’udienza per l’incidente probatorio. La difesa chiederà l’abbreviato.

PORDENONE. Potrà essere processato Abdelhadi Lahmar, il 39enne marocchino che ha massacrato la moglie Touria e la figlioletta Hiba la notte del 15 aprile scorso in via San Vito.
Lo stabilisce l’esito della perizia psichiatrica che è stato reso noto questa mattina nell’ambito dell’udienza per l’incidente probatorio che aveva per oggetto proprio l’esame del lavoro peritale.

L’udienza si è tenuta davanti al gip del tribunale di Pordenone Alberto Rossi. Erano presenti l’avvocato difensore Gianluca Liut e i due psichiatri nominati dal tribunale.
Nei prossimi giorni il pm, Federico Facchin, potrebbe già chiedere il giudizio immediato. La difesa ha preannunciato l’intenzione di optare per il rito abbreviato.

http://messaggeroveneto.gelocal.it/pordenone/cronaca/2015/12/17/news/massacro-moglie-e-figlioletta-per-la-perizia-e-capace-di-intendere-e-di-volere-1.12635091